Site icon Emergenza24.ch

La lista dei Paesi che preoccupa la Svizzera si gonfia

Sono 19 gli Stati che presentano una variante preoccupante inseriti dall’UFSP nell’elenco: aggiunti Angola, Australia, Danimarca e Zambia – Le persone che entrano nel nostro Paese devono presentare un test negativo e fare una quarantena di dieci giorni

Sono stati aggiunti anche Angola, Australia, Danimarca e Zambia nella lista dei Paesi con una variante preoccupante, portando il totale a 19. Venerdì l’elenco comprendeva 10 Stati (Belgio, Botswana, Eswatini, Hong Kong, Israele, Lesotho, Mozambico, Namibia, Sudafrica e Zimbabwe), sabato sono diventati 15 (Egitto, Malawi, Paesi Bassi, Regno Unito e Repubblica Ceca) e adesso sono stati aggiunti, appunto, anche Angola, Australia, Danimarca e Zambia.

Le persone dai 16 anni in su che arrivano nel nostro Paese da questi Stati devono presentare il risultato negativo di un test (test antigenico rapido o test PCR), compilare il modulo di entrata, notificare l’arrivo all’autorità cantonale, mettersi in quarantena per 10 giorni ed eseguire un secondo test 4-7 giorni dopo l’ingresso nella Confederazione.

Fonte: Corriere del Ticino

Exit mobile version